Cannabis light diventa illegale? Nuova legge cannabis legale

Cannabis light diventa illegale? Nuova legge cannabis legale

Stop alla Cannabis Light? Un Futuro Incerto a causa del Governo Meloni

Il dibattito sulla legalità della cannabis in Italia è sempre più acceso, soprattutto con le recenti proposte legislative. Questo articolo esplora le implicazioni della nuova legge sulla cannabis light, confrontandola con le normative sulla cannabis legale e illegale. Scopriamo insieme cosa potrebbe cambiare e quali sono le prospettive per il futuro.

La cannabis light potrebbe presto diventare illegale in Italia?

Un emendamento del governo al ddl sicurezza, attualmente in esame presso la commissione alla Camera, propone modifiche significative alla legge che sostiene la filiera della canapa ad uso industriale con THC inferiore allo 0,2%.

L'emendamento vieta la coltivazione e la vendita delle infiorescenze di cannabis, anche quelle a basso contenuto di THC, per usi diversi da quelli industriali consentiti.

In sostanza, il commercio di queste infiorescenze sarà punito secondo le norme del Testo Unico sulle Sostanze Stupefacenti, equiparando la cannabis light a quella non light. 

Riccardo Magi, segretario di +Europa, ha criticato la proposta definendola "una spinta repressiva e punitiva immotivata".

Ha sottolineato che l'emendamento penalizza migliaia di operatori del settore della cannabis light, che lavorano con prodotti privi di effetti droganti a causa delle basse percentuali di THC.

L'avvocato costituzionalista Giuseppe Libutti ha aggiunto che l'emendamento potrebbe essere facilmente contestato, poiché sembra essere mosso da pregiudizi e contrasta con la giurisprudenza sulla canapa industriale.

 

mappamondo antico volto a mostrare la geografia e la storia della cannabis nel mondo

Cannabis Legale, cosa succede nel mondo?

Mentre l'Italia adotta una linea più restrittiva, altri paesi stanno liberalizzando l'uso della cannabis.

In Germania, dal primo aprile, l'uso personale della cannabis è diventato legale. Questo cambiamento ha rinvigorito la battaglia per la legalizzazione in Italia, portata avanti da radicali e dall'Alleanza Verdi e Sinistra (Avs).

Negli Stati Uniti, si sta discutendo la riclassificazione della cannabis, che potrebbe non essere più considerata una droga di categoria 1 (come eroina e LSD), ma una droga di categoria 3 (al pari di chetamina e steroidi anabolizzanti).

Questo cambiamento, promosso dalla Drug Enforcement Administration su spinta del presidente Joe Biden, riconoscerebbe alla cannabis un potenziale di abuso inferiore rispetto alle droghe più pericolose.

Attualmente, la depenalizzazione della cannabis è già prevista da 38 stati per uso medico e da 24 per uso ricreativo, alimentando un'industria che oggi vale 30 miliardi di dollari.

Cannabis Legale: Un Settore in Crescita

La cannabis legale, spesso riferita come cannabis light, ha visto una crescita significativa in Italia negli ultimi anni.

Questa variante di cannabis contiene quantità molto basse di THC, il composto psicoattivo, ma è ricca di CBD, un cannabinoide non psicoattivo noto per i suoi potenziali benefici terapeutici.

La cannabis light viene utilizzata per una varietà di scopi, inclusi prodotti per il benessere, cosmetici e integratori alimentari. Tuttavia, con le nuove normative, il futuro del commercio di cannabis light in Italia è incerto, il che potrebbe impattare negativamente su un settore in espansione.

Cannabis Illegale, quali sono le norme attuali?

La cannabis illegale, ovvero quella con livelli elevati di THC, rimane strettamente regolamentata in Italia già al momento attuale.

Il possesso, la vendita e la coltivazione di cannabis con contenuti di THC superiori allo 0,5% sono severamente puniti.

Il Testo Unico sulle Sostanze Stupefacenti classifica la cannabis ad alto contenuto di THC come una sostanza stupefacente, con gravi conseguenze legali per chi la commercia, incluse pene detentive e multe significative.

Lo stop fallito del 2023

Il governo Meloni aveva già tentato di regolamentare la cannabis light, equiparando gli estratti di CBD – ma non le infiorescenze – ai medicinali contenenti sostanze stupefacenti.

Rendendoli acquistabili solo in farmacia con una ricetta medica. Tuttavia, il decreto interministeriale che stabiliva questa regolamentazione è stato sospeso dal TAR del Lazio nell’ottobre del 2023, in seguito a un ricorso dei produttori di canapa.

La sospensione è stata motivata dal fatto che il governo non aveva richiesto il parere del Consiglio Superiore della Sanità e aveva agito in contrasto con la giurisprudenza comunitaria, che non classifica il CBD come sostanza stupefacente.

Implicazioni Globali e Future Prospettive

L'approccio della Thailandia alla cannabis è un esempio di come i paesi possono cambiare le loro politiche in risposta agli sviluppi locali. Dopo la depenalizzazione completa nel 2022, l'uso eccessivo tra i bambini ha spinto il paese a limitare la cannabis solo per scopi medici.

In Italia, l'approvazione dell'emendamento potrebbe avere conseguenze significative per il settore della cannabis light.

Tuttavia, con la crescente liberalizzazione in altri paesi, come Germania e Stati Uniti, c'è una spinta continua per rivedere le normative esistenti e considerare i benefici economici e terapeutici della cannabis.

 

vasta distesa di canapa da semi e olio CBD

Cosa aspettarci dunque?

La situazione della cannabis in Italia è in evoluzione, con potenziali cambiamenti legislativi che potrebbero influenzare la disponibilità e la legalità della cannabis light.

Mentre il governo adotta misure più restrittive, altri paesi avanzano verso la liberalizzazione. È cruciale rimanere aggiornati sulle normative e valutare le implicazioni di queste leggi per il settore della cannabis.

Nel mentre, possiamo continuare a supportare chi coltiva lavora e commercia questa magnifica pianta senza effetti psicoattivi nonostante un governo così retrogrado e ignorante.

Per ulteriori informazioni e per scoprire i nostri prodotti legali a base di CBD, visitate il nostro Cannabis Shop.

Torna al blog

Lascia un commento